VTiger – Il CRM open-source ampiamente personalizzabile

Buonasera,

questa sera voglio parlarvi di VTiger, il CRM che ho iniziato ad utilizzare negli ultimi giorni per supportare la mia agenzia di rappresentanza.

Per chi non lo sapesse il CRM è un software gestionale che aiuta ad organizzare enormi reti di contatti, di opportunità lavorative e le relazioni che possono esserci fra loro, e che permette di realizzare attente analisi su tali dati. Per maggiori dettagli vi linko la pagina di wikipedia: Customer Relationship Management

 

 

Inizio con l’elencare le funzionalità per me assolutamente necessarie in un CRM:

  • Gestione anagrafica contatti
  • Gestione anagrafica prodotti
  • Possibilità di realizzare preventivi
  • Possibilità di gestire progetti con tanto di note, documenti e preventivi allegati
  • Possibilità di effettuare analisi dettagliate sull’attività di vendita.

Ultimamente ho provato diversi prodotti per poter mandare in soffitta il caro vecchio foglio excel ma tutti i software che ho utilizzato non mi appagavano a pieno, ognuno aveva mancanze in qualche particolare settore. Utilizzo da qualche tempo Vtiger e sembrerebbe abbia il potenziale per diventare il mio prossimo migliore amico sul lavoro.

Inizieremo insieme a scoprire questo prodotto ed a sviscerare le sue caratteristiche. C’è da dire che la mia esperienza passata più significativa nell’ambito di questi strumenti appartiene ad un prodotto base SAP, pertanto i miei giudizi scaturiscono dal paragone tra il povero VTiger ed un prodotto di altissimo livello, super customizzato e che vanta milioni di investimenti per risultare competitivo ed interessante al mercato.

Premetto che al momento l’ultima versione stabile del software reperibile online è la versione 7.0.1; tuttavia ancora non ho deciso se migrare o meno il mio gestionale dalla 6.5.0 a quest’ultima in quanto solitamente le prime versioni hanno dei bug dovuti alla giovinezza del progetto. Pertanto riuscire ad aspettare qualche mese sarebbe, sicuramente, la scelta migliore. Tuttavia non vi nascondo che ho già installato l’ultima release sul server personale e la sto testando.

Il primo approccio con Vtiger, sicuramente, non è stato dei più semplice in quanto ho dovuto penare non poco per importare l’anagrafica prodotti ed i contatti. La cosa buona è che, trattandosi di software opensource scritto in php, javascript e che utilizza mysql come database è stato molto semplice modificare i file sorgente.

Prima di installare il software sappiate che esistono due versioni, una opensource, che è quella che andremo ad utilizzare noi, ed una a pagamento che ha il supporto da parte della casa madre.

Bene, iniziamo!

Occorrente:

  • Uno spazio web
  • Un database Mysql
  • Versione PHP installata sul server 5.4.0 o superiore
  • Il programma scaricabile a questo indirizzo: https://www.vtiger.com/open-source-crm/download-open-source/ oppure https://sourceforge.net/projects/vtigercrm/

Come potete vedere dall’immagine riportata, installeremo la versione Vtiger 6.5.0:

 

Clicchiamo sul link riportato accanto alla descrizione “Source (Mac,Windows,*nix)” e si avvierà il download del file zip.

Una volta scaricato il pacchetto scompattiamolo (Utilizzando programmi quali Winzip o Winrar ad es.) e con un software che gestisca le connessioni FTP ( Tipo FileZilla scaricabile qui: https://filezilla-project.org/) spostiamo i file estratti all’interno di una cartella del nostro sito web.

A questo punto non ci resta che aprire il browser ed inserire nella barra degli indirizzi la seguente stringa: http://nomedominio.it/nome-della-cartella-sullo-spazio-web-dove-è-installato-il-crm quindi premete invio e si avvierà il vero e proprio processo di installazione.

Eccoci qui, finalmente pronti ad avviare l’installazione vera e propria di Vtiger 6.5!!! Clicchiamo su Install e procediamo.

La schermata che ci si parerà davanti è quella inerente i termini di utilizzo, una rapida lettura e proseguiamo con I Agree (Accettate quanto vi è stato proposto).

Ci troviamo, a questo punto, davanti alla schermata che valuta i requisiti del software con quelli presenti sul nostro server.

Come potete notare la prima colonna della tabella ci da una descrizione dei valori che stiamo valutando, la seconda i requisiti minimi e la terza rilevati sul server. Qualora qualche requisito non fosse indicato per l’installazione del VTiger in basso vi verranno riportati i valori non consoni ( In questo caso E_WARNING…) e la possibile soluzione alla problematica (NOT RECOMMENDED).

Per risolvere il problema dovremo effettuare le seguenti operazioni:

  • andare sul server, cercare il file php.ini che troverete nella cartella di installazione del vostro http:\\….vtiger\pkg\php\php.ini 
  • Aprire il file php.ini con il notepad
  • Tramite il comando F3 aprire la console di ricerca e ricercare i valori non consoni segnalati inserendo proprio le stringhe indicate (E_WARNING…)
  • Effettuare la modifica consigliata (Dopo aver fatto una copia di backup del file originale), quindi nel caso in oggetto commentare o cancellare la stringa che da problemi.

Ecco fatto, l’installazione procederà senza problemi oppure, qualora decideste di non seguire i consigli indicati accettate di prendervi la responsabilità dell’installazione e proseguite con Next.

A questo punto è arrivato il momento di creare il database ed inserire le nostre credenziali.

 

Nella parte sinistra troveremo il form per la creazione del DB. Attraverso il pannello di amministratore del vostro provider (1ad1, aruba…) accedete al pannello di controllo mysql e create un nuovo database vuoto.

A questo punto nel form dell’installazione di Vtiger inserite il nome dell’host, il nome utente e la password per accedere al Mysql indicati dal provider all’atto della stipula del contratto ed il nome del DB creato.

Nella parte destra troverete riportati i form di scelta della valuta ed il form delle credenziali personali. Mi raccomando, nell’ultima voce, inserite il fuso orario corretto della vostra zona (Nel mio caso, Italia, quindi ROME).

Proseguendo ci verrà proposto un breve riassunto di quanto inserito prima di passare all’ultima schermata prima della vera e propria installazione del CRM. In questa pagina non dovremo fare altro che specificare in quale settore intenderemo utilizzare il gestionale. Selezioniamo quanto richiesto e proseguiamo.

Finalmente è iniziata l’installazione!!!

 

Il processo di installazione, solitamente, dura una quindicina di minuti; tuttavia l’operazione potrebbe richiedere molto di più…… Andate a prendere un buon caffè amaro!!!

 

 

Eccoci giunti all’ultima schermata dove il wizard ci chiede quali moduli abilitare di default nel nostro CRM; selezioniamo quelli che più ci interessano ma sappiate che si possono aggiungere ed eliminare moduli con gran facilità anche successivamente.

Bene, il tutorial per l’installazione del CRM Vtiger versione 6.5.0 è terminato; come vi è sembrato? Non è difficile vero? A questo punto vi consiglio, prima di importare i vostri listini e contatti, di provare un pò a “giocare” con il software per iniziare a capire come muoversi e le grandi potenzialità messe a disposizione.

Grazie per la lettura

Ciao, Antonio!

No Comments, Be The First!

Your email address will not be published.